Che cos’è una dieta a basso contenuto di carboidrati - Garcinia Cambogia

Che cos’è una dieta a basso contenuto di carboidrati

SpaghettiSi sente spesso parlare di diete a basso contenuto di carboidrati (low-carb) e del loro successo nella perdita di peso, ma che cos’è esattamente una dieta a basso contenuto di carboidrati?

Il termine “low-carb” significa basso contenuto di carboidrati. I carboidrati si trovano di solito in alimenti come pasta, patate, frutta, pane e riso. Una dieta povera di carboidrati non comporta alcuna dieta specifica né comprende passi ben definiti per perdere peso.

Si tratta di un termine piuttosto ampio che varia a seconda della persona che lo utilizza. Alcune caratteristiche comuni, però, sono gli alimenti che si consumano, che sono a basso contenuto di carboidrati e a basso tasso glicemico. Il consumo di carboidrati porta il corpo ad espellere l’insulina.

Quando i carboidrati vengono digeriti, il glucosio –l’effetto dell’escrezione di insulina- o viene bruciato dal nostro corpo, se abbiamo bisogno di energia immediata, altrimenti viene immagazzinato come grasso.

Più seriamente, dopo un pasto che consiste principalmente di carboidrati, il livello di insulina nel nostro corpo sale improvvisamente e dopo un breve periodo di tempo scende improvvisamente. Questo effetto ci causa la fame solo dopo 2 o 4 ore dal nostro ultimo pasto, portandoci ad un circolo vizioso in cui abbiamo fame, poi mangiamo e infine immagazziniamo grasso.

I modi principali per definire una dieta a basso contenuto di carboidrati, a seguito della domanda iniziale “Che cos’è un dieta a basso contenuto di carboidrati”, sono di chiarire se si sta parlando del carboidrato effettivo che un adulto consuma al giorno o della percentuale delle calorie nella dieta di una persona che provengono dai carboidrati.

La quantità abituale di calorie che vengono ammesse nella dieta di un adulto è di circa 50-60%. Quindi, qualsiasi percentuale di calorie provenienti dai carboidrati che è inferiore, può essere pensata come “low carb”.

L’errore più comune circa le diete a basso contenuto di carboidrati è che le persone che seguono questo tipo di diete in realtà cercano di consumare una quantità pari a zero di carboidrati. Questo non è solo sbagliato, ma è anche quasi impossibile da realizzare visto che i carboidrati sono nascosti nella maggior parte dei cibi che consumiamo, in particolare nei prodotti alimentari confezionati.

Una dieta a basso contenuto di carboidrati, come il nome stesso dimostra, cerca di ridurre i carboidrati a un livello basso, non di eliminarli del tutto.

Un altro mito comune è che una dieta a basso contenuto di carboidrati vieta di mangiare frutta e verdura. La verità è che questa categoria di alimenti è ricca di carboidrati, ma questo non significa che si devono eliminare dalla dieta. Frutta e verdura sono i carboidrati che si dovrebbero consumare in una dieta che è a basso contenuto, ma non priva di carboidrati.

Tra i benefici che si possono ottenere dal seguire una dieta a basso contenuto di carboidrati, ci sono prima di tutto la perdita di peso e l’aumento di energia. Le persone si trovano ad avere meno sonno e ad avere una migliore concentrazione e in alcuni casi hanno dimostrato di avere un umore migliore.

Pensieri e sentimenti negativi sembrano essere seriamente ridotti o eliminati. Non si possono sopravvalutare i risultati positivi di abitudini alimentari a basso contenuto di carboidrati. Le persone hanno notato miglioramenti nel metabolismo, un vantaggio che è considerato una spinta per una dieta focalizzata sulla perdita di peso, anche se la perdita di peso è inizialmente insignificante. Un cambiamento nel metabolismo è indispensabile per un sano stile di vita e per la perdita di peso.