La potenza di verde - Garcinia Cambogia Italia

La potenza di verde

E’ noto che mangiare almeno 5 porzioni di frutta e verdura al giorno è fondamentale per mantenere uno stile di vita sano. Fin dall’infanzia, molti di noi ricordano che si sentivano dire di “mangiare la verdura”, spesso come un incentivo a mangiare grandi quantità di gelato!

Nonostante le bizze, ora siamo cresciuti e dovremmo aver accettato che vi è una certa logica in quello che i nostri genitori ci dicevano da bambini. Per quelli di voi che si rifiutano ancora di crederci, o a cui semplicemente non piacciono la frutta e la verdura, è necessario leggere questo articolo. In poche parole, seguire una dieta biologica a base vegetale fornirà i minerali e le vitamine necessarie per sostenere uno stile di vita sano.

Qui ci sono quattro cibi verdi pieni di antiossidanti e vitamine che vi terranno in forma per questo inverno!

Spinaci

SpinaciSe doveste cercare il termine ‘superfood’, è estremamente probabile che trovereste gli spinaci in cima alle liste ideate dai nutrizionisti. Il termine ‘superfood’ è altamente discutibile, ma ciò che non è incluso nel dibattito è il contenuto nutrizionale degli spinaci.

Gli spinaci sono un ortaggio gustoso, adattabile ed economico e sono pieni di vitamine. Sono ricchi di antiossidanti, che sono un beneficio per il corpo, aiutando a prevenire danni alle cellule e, quindi, malattie. Forniscono una grande quantità di vitamina K, dandone agli uomini circa 4 volte in più della dose giornaliera raccomandata e alle donne cinque volte in più per porzione. Questo è particolarmente importante per la formazione di ossa sane, di vitale importanza per i bambini, gli atleti e gli anziani.

Sono anche un’ottima fonte di vitamina A, che aiuta a mantenere la salute degli occhi, aumenta i globuli bianchi e supporta il sistema di riproduzione maschile e femminile. Per gli uomini aumentano il testosterone, costruiscono i muscoli, bruciano i grassi e incoraggiano il desiderio sessuale.

C’è un motivo per cui Braccio di Ferro mangiava spinaci per salvare il mondo!

Cavolo riccio

Cavolo riccioUn alleato degli spinaci, il cavolo riccio vive all’ombra del suo più illustre compagno superfood. Il cavolo riccio infatti discende dal cavolo, ma la differenza fisica fondamentale tra i due è che il cavolo riccio ha intatti i bordi arricciati, che secondo l’opinione popolare lo rende meno desiderabile.

Ancora una volta, come gli spinaci, il cavolo riccio è un ortaggio versatile che può essere utilizzato in una varietà di piatti, come stufati, zuppe e saltati in padella. Può essere utilizzato anche come ingrediente principale se siete alla ricerca di alternative sane per piatti come lasagne e cottage pie.

Il cavolo riccio fornisce al corpo un’ottima spinta nutrizionale, contenendo le vitamine C e B6 nelle sue piccole foglie. La vitamina C è fondamentale per produrre collagene, che aiuta a mantenere le ossa e la pelle forti e flessibili, indispensabili per ottenere il corpo da spiaggia a cui tutti aspiriamo dopo il periodo invernale!

Cavoletti di Bruxelles

Cavoletti di BruxellesProprio come il cavolo riccio, gli umili cavoletti di Bruxelles discendono dal cavolo e possono essere utilizzati in vari piatti in sostituzione di carboidrati come pasta, riso e patate. Purtroppo, i cavoletti di Bruxelles hanno la reputazione di essere il nemico della cena di Natale, combattendo una battaglia persa contro le delizie di tacchino, involtini di maiale e patate arrosto in grasso d’anatra. Contro di questi non hanno alcuna possibilità!

Tuttavia, i cavoletti di Bruxelles sono un’ottima fonte di fibre, di vitale importanza per l’intestino in quanto aiutano ad aggiungere materiale alle feci, risultante in un sistema di digestione efficiente. Questo è un componente chiave della cena di Natale, anche perché aiuta a facilitare quella sensazione di gonfiore di cui tutti soffriamo alla fine del giorno di Natale!

Tè verde

Tè verdeIl tè verde ha goduto di un enorme aumento delle vendite negli ultimi anni, con circa uno su otto inglesi che beve questo rimedio a base di erbe su base giornaliera. I più grandi bevitori di tè verde sono i giovani, grazie anche alla sua associazione con salubrità e benessere generale.

Il collegamento a salubrità e benessere generale deriva dal modo in cui il tè verde viene elaborato, o, essendo corretti, non elaborato. Solo le foglie di tè verde sono cotte a vapore, con conseguente minor quantità di ossidazione tra i tè (questo è il motivo per cui il tè verde ha molti antiossidanti). In poche parole, il tè verde è mantenuto nella sua forma più pura, conservando le sue proprietà salutari, che si traduce in una spinta importante per la salute. Queste spinte includono il combattere le cellule cancerogene che si formano, abbassare il colesterolo e migliorare il sistema immunitario che aiuta a prevenire le malattie.